Popolari Liberali Nel CENTRODESTRA






Make Text BiggerMake Text SmallerReset Text Size

 

Ci sono 59 messaggi nella Bacheca.
Pagine: « 1 2 3 4 »

NomeMessaggio
Mario Distefano
da Cerignola (FG)
Signed on: mar 21 ott 2008 13:44:51 CEST
Volevo avvisare Saverio Prencipe che il senatore Giovanardi sarà in provincia di Foggia il 13 Dicembre. per saperne di più contatta il coordinatore provinciale Severino Carlucci
plcerignola@libero.it
ezia
da catanzaro
Signed on: mar 14 ott 2008 10:30:09 CEST
ma vio rendete conto quanta gente è venuta ali'incontro con il sen. Giovanardi a Reggio Calabria???una sala stracolma... :) prendere esempio in tutta italia :) :) :)
m.vinenza@email.it
Saverio Prencipe
da Vieste (Foggia)
Signed on: lun 13 ott 2008 13:39:29 CEST
Bisognerebbe rappresentare e spiegare la nostra proposta politica attraverso la presenza sul territorio, in particolar modo in periferia, dell' On. Giovanardi... Tanti cittadini ci guardano con interesse e aspettano la nostra capacità di organizzazione e radicamento per aderire al Nostro Movimento. 
Saluti Saverio Prencipe  
Vice Sindaco di Vieste
saverio.prencipe@tiscali.it
Emanuele VerghiniSigned on: mar 07 ott 2008 16:02:12 CEST
CESA HA CHIARITO: L’ALLEANZA DI TRENTO E’ UN ESPERIMENTO NAZIONALE 
VITERBO: “La novità di Trento rappresenta un esperimento anche in ottica nazionale: vedere l'Udc del Trentino impegnato a dare vita ad un centro moderato nell'area del centrosinistra sarà molto utile anche in chiave romana”. Lo ha detto il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa, intervenendo il 3 Ottobre a Trento e successivamente a Bolzano alla presentazione delle liste per amministrative in Trentino Alto Adige del 26 ottobre. “In Trentino abbiamo appoggiato una scelta per una alleanza diversa rispetto al passato - ha chiarito -: in una terra segnata dal mondo cattolico, con De Gasperi, non era tollerabile far guidare la Provincia autonoma di Trento da un leghista. Abbiamo ritenuto fare questa scelta per una condivisione dei valori della nostra area”.  
“Per chi nutriva ancora qualche labile speranza che Casini & Co. volessero dar vita ad un centro alternativo alla sinistra, come avevano più volte dichiarato – hanno commentato i ragazzi del Movimento Giovanile dei Popolari Liberali di Viterbo – questa è la riprova che ciò non è mai stato nelle loro intenzioni”.
Emanuele VerghiniSigned on: gio 02 ott 2008 14:44:44 CEST
Il Movimento Giovanile Provinciale di Viterbo dei Popolari Liberali nel Pdl si congratula – con un comunicato stampa – con l’Avv. Giuseppe Fraticelli per la sua recente nomina avvenuta nel corso del “Comitato dei 100” dello scorso 29 Settembre a Viterbo. 
“Dall’importante incarico di Coordinatore Provinciale discenderà una grande responsabilità per il lavoro delicato che occorrerà svolgere anche in vista delle elezioni amministrative che si terranno la prossima primavera in trenta comuni del Viterbese – ha detto il Coordinatore del Movimento Giovanile, David Paradisi –, che prosegue: “Siamo convinti che l’Amico Giuseppe riuscirà a portate a compimento egregiamente questo compito, dando continuità all’azione politica fin qui attuata” e riferendosi alle recenti nomine a livello nazionale da parte del Sen. Giovanardi dell’Ing. Candido Socciarelli (Coordinatore Regionale del Movimento) e di Sandrino Aquilani a responsabili rispettivamente del tesseramento e della cultura, aggiunge: “Siamo orgogliosi della rilevanza che abbiamo assunto nella nostra Provincia, frutto dell’intenso lavoro svolto fin qui da Socciarelli ”. 
La nota del Movimento Giovanile termina con l’analisi della recente presa di posizione di Brunetta e Rotondi (subito stoppata dal Sottesegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla famiglia, Sen. Carlo Amedeo Giovanardi) che ha dimostrato la fondamentale importanza della componente democratico cristiana dei Popolari Liberali all’interno del Popolo della Libertà.  
Rassicurano, infatti, i Giovani Popolari Liberali viterbesi: “Noi abbiamo un programma di governo molto preciso, in cui la famiglia è quella fondata sul matrimonio. In campagna elettorale abbiamo ripetuto che non ci saranno né Dico, né Pacs, né alcuna forma di regolamentazione giuridica delle coppie di fatto”.  
Avv. Emanuele Verghini  
(Portavoce del Movimento Giovanile Provinciale dei Popolari Liberali nel Pdl di Viterbo)
Emanuele VerghiniSigned on: mer 01 ott 2008 16:50:18 CEST
Mercoledì mattina in Campidoglio, il sottosegretario Giovanardi, accompagnato dal Ccoordinatore regionale dei Popolari Liberali - PdL del Lazio - Candido Socciarelli, ha incontrato il sindaco di Roma Alemanno. 
Molti i temi affrontati.  
Si è discusso sulla questione delle preferenze nelle elezioni Europee, e Giovanardi ha sottolineato l'opportunità di non abolirle completamente, dando così la possibltà al cittadino-elettore di scegliere i propri rappresentanti. 
Altro tema affrontato è stato quello sulle sinergie da mettere in campo tra l'aeroporto di Fiumicino e quello futuro di Viterbo. 
Socciarelli si farà carico di porre il problema all'interno del Pdl viterbese e creare, così, un tavolo di lavoro politico che possa monitorare costantemente gli sviluppi operativi. 
Inoltre si è deciso di fare un convegno nazionale, a Roma, sulla Famiglia entro i prossimi mesi. 
Su tutti i temi affrontati, c'è stata una perfetta convergenza di idee e di analisi politica. 
Giovanardi e Socciarelli hanno sottolineato, infine, il lavoro politico che i Popolari Liberali-PdL stanno facendo sull'intero territorio nazionale ed in particolare si sono soffermati sulle provincie del Lazio e sulla città di Roma.
EMANUELE VERGHINISigned on: mar 30 set 2008 13:59:04 CEST
Nell'incontro di lunedi 29 settembre, i Popolari Liberali viterbesi hanno fatto il punto della situazione politica provinciale dopo la pausa estiva. Durante il dibattito, l'ing. Socciarelli ha illustrato l'azione che il Movimento sta facendo ai vari livelli nazionale, regionale e provinciale. Ha messo in rilievo il grande sforzo organizzativo svolto negli ultimi mesi che ha portato a radicare i Popolari Liberali su tutto il territorio nazionale. Infatti, ha dichiarato Socciarelli, oggi il Movimento è presente in tutte le oltre cento Provincie italiane. Anche a Viterbo ormai questo soggetto politico è attivamente presente in oltre quaranta  
Comuni e l'obiettivo è di coprire l'intero territorio entro la fine dell'anno. Il 31 di ottobre è il termine ultimo per l'adesione al Movimento, e dopo tale data si avra' la fotografia esatta della presenza politica nelle varie aree del territorio provinciale. E' stata individuata una sede provinciale che verra' inaugurata i primi di novembre alla presenza del Sen Giovanardi. Si è aperto un ampio confronto, che tra gli altri ,ha visto gli interventi molto interessanti di Sandrino Aquilani sull'importanza della cultura nel dibattito politico, quello di Riccardo Paradisi sui valori caratterizzanti il Movimento e il contributo che i Popolari Liberali possono dare al costituendo PdL, quello di Pietro Soldatelli sulle prossime elezioni amministrative e di Adelio Salvatori sull'opportunita' di creare una forte struttura nulla citta' di Viterbo.  
Al termine dei lavori ha ripreso la parola Socciarelli proponendo la costituzione del COMITATO DEI 100 , un organismo costituito dai consiglieri comunali, assessori, sindaci e coordinatori comunali che avra' il compito di traghettare il Movimento nel PdL e seguire con attenzione le prossime elezioni amministrative ed europee. Tale organismo, appena costituitosi, ha avuto il compito di eleggere un nuovo Coordinatore Provinciale in sostituzione di Socciarelli impegnato a Roma a coordinare i Popolari Liberali del Lazio oltre che seguire l'Ufficio Tesseramento Nazionale.  
All'unanimita' per acclamazione è stato eletto l'avv. Giuseppe Fraticelli che prendendo la parola ha voluto ringraziare gli amici per la fiducia riservatagli ed ha voluto sottolineare di accettare l'incarico con entusiasmo dando il massimo dell'impegno per continuare il lavoro fin qui svolto da Socciarelli. La serata si è svolta in un clima di grande amicizia tra i presenti,e caratterizzata soprattutto da una evidente passione politica che fa ben sperare sul futuro impegno dei Popolari Liberali nel PdL.
EMANUELE VERGHINISigned on: lun 29 set 2008 15:50:55 CEST
LUNEDI IL COORDINAMENTO PROVINCIALE DEI POPOLARI LIBERALI 
Lunedi 29 settembre è stato convocato da Socciarelli il Coordinamento Provinciale dei Popolari Liberali, componente cattolica del PdL che a livello nazionale fa capo al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Sen Carlo Giovanardi.  
 
 
 
Numerosi gli argomenti all'ordine del giorno, tra cui le prossime elezioni amministrative nella metà dei Comuni viterbesi e le elezioni Europee, la nuova sede provinciale, l'informativa sulla vita interna al movimento a livello nazionale, le adesioni, il punto sulla costituzione del PdL a tutti i livelli territoriali.  
 
 
 
Ma, nel quadro di una organizzazione piu' complessiva, il Coordinatore Regionale Socciarelli proporrà all'Assemblea la nomina di un nuovo Coordinatore Provinciale.  
 
 
 
Nella riunione della Direzione Nazionale dei Popolari Liberale del 16 settembre, l'ing Socciarelli è stato indicato quale Responsabile Nazionale dell'Ufficio Tesseramento. Tale delicato compito per la vita interna del Movimento richiederà impegno da svolgere a Roma nella Sede Nazionale di Piazza di Pietra. Da qui la necessità che un nuovo dirigente assuma l'onere di guidare il Movimento a livello provinciale.  
 
 
 
La macchina organizzativa è pronta - dice Socciarelli - e con gli amici del PdL riusciremo a prepararci al meglio per i prossimi appuntamenti elettorali. Se non faremo errori di supponenza e superficialità molte amministrazioni in scadenza saranno, dopo le elezioni, con i colori del centro-destra.
AVV. EMANUELE VERGHISigned on: lun 29 set 2008 15:49:04 CEST
Meeting dei giovani Popolari liberali 
Viterbo - Alla presenza del segretario regionale Socciarelli 
 
Atmosfera informale ma con grande significato politico al meeting ristretto dei giovani popolari liberali viterbesi. 
 
Vi hanno preso parte ragazzi del movimento guidato da Giovanardi provenienti dalle sezioni di Ronciglione, Orte e Oriolo Romano, divenuti ormai ospiti fissi in occasioni del genere. Presente, ovviamente, il comitato direttivo, il quadrunvirato che ha dato origine alla scissione dal movimento giovanile dell’Udc: Emilio Valenti, Emanuele Verghini, Daniele Proietti e David Paradisi. 
 
Ma a gustare la classica pizza erano presenti altresì esponenti non più giovani e tuttavia degni della massima considerazione: in primis il coordinatore regionale Candido Socciarelli al quale i partecipanti hanno indirizzato un grande plauso per l'interesse e la disponibilità che mostra nei confronti del gruppo giovanile, il rappresentante storico dell'opposizione alla maggioranza di centrosinistra che amministra il comune di Oriolo Romano Aldo Imperatori, l'assessore al comune di Viterbo Paolo Muroni e Giuseppe Fraticelli. 
 
Al termine della cena il coordinatore Socciarelli ha aperto la discussione chiamando subito in causa i protagonisti dell'incontro, i giovani stessi. 
 
Secondo il coordinatore regionale basterebbe già un giovane che aderisca al movimento per ogni paese della provincia per avere un buon gruppo di una sessantina di elementi. 
 
Tutti i partecipanti hanno convenuto che il Pdl debba assumere una struttura “partecipata” e pensano che il movimento dei Popolari-Liberali possa e debba assumere un ruolo da protagonista in tal senso. 
 
Decisamente movimentata la situazione sul piano locale "Il prossimo anno - ha detto il coordinatore regionale Socciarelli - si svolgeranno le elezioni amministrative in una trentina di comuni della Tuscia viterbese. Ce ne è abbastanza per essere motivati e trovare stimoli al fine di ottenere buoni risultati, in definitiva sussiste un ottimo movente per organizzarsi". 
 
L'ultimo tema trattato da Socciarelli e rimarcato da Paradisi, rappresentato dai rapporti con i giovani di Forza Italia e An, ha trovato tutti i convenuti concordi sul binario di una aperta collaborazione per la crescita globale del Pdl.
Salvatore Civiletti
da Bastia Umbra
Signed on: sab 27 set 2008 22:41:42 CEST
Come Popolari Liberali siamo felici, per la presenza e l’attenzione che Il Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi, ha voluto riservare, nella sua visita a Todi, al Convegno, da noi voluto per valutare le condizioni per ''Una svolta possibile e decisiva'' con la vittoria del Centro-Destra nelle elezioni amministrative in Umbria nel 2009-2010.  
 
Tale presenza, da qualche parte sommariamente liquidata come imprevista e imprevedibile, non e’ a nostro avviso scevra di contenuti e di valenza politica. 
 
In tale sede infatti, il Presidente, al cui staff , gia’ dal giorno precedente, era stata data comunicazione della presenza a Todi del Sottosegretario Giovanardi, ha infatti colto in cio’, l’occasione, per dare alla costituzione del P.d.L, ulteriore viatico, volto a sgombrare il campo da malintesi e ambiguita’ potenzialmente deleteri, per una crescita robusta e forte del nuovo soggetto politico. 
 
Ha fornito infatti una scadenza temporale – marzo – per i congressi di costituzione del partito, scadenza individuata,per prepararci alle prossime elezioni..in una solida unione tra le varie componenti esprimenti le diverse sensibilta’ presenti nel P.d.L. ,nella linea dei Valori fondanti che il Presidente ha individuato in quelli del PPE. 
 
Il presidente ha molto opportunanemente parlato della famiglia, specificando a dispetto di iniziative recentemente annunciate anche da rappresentanti di governo, che la famiglia ,nella concezione del nuovo partito, nonostante questi pretesi spunti di modernità, è sempre e soltanto quella indicata dalla tradizione cristiana e dalla nostra Costituzione. Cioè quella formata da un uomo e una donna per allevare figli.  
 
Con cio’ e con i positivi attestati di stima , palesati ,relativamente alla figura e all’attivita’ di Carlo Giovanardi, il Presidente ha inteso affermare che la presenza dei Popolari Liberali nelle forze costitutive del PDL garantisce il riferimento ai valori non negoziabili della vita e della famiglia nonché la possibilità di attrarre nel partito nascente il voto dei cattolici decisivo per far pendere la bilancia a favore del Centro-Destra. 
 
Tali considerazioni, sono state condivise e riprese, nel suo intervento da Carlo Giovanardi che ha voluto, tra l’altro, ancora precisare che il PDL deve essere capace di accogliere differenti culture oltre quella cattolica, concedendo pari dignità a tutte le espressioni , nel rispetto della Carta dei valori del PPE. 
 
Sottolineamo quindi la portata epocale per lo sviluppo del PDL, anche in Umbria ,delle indicazioni del Presidente Berlusconi che ha voluto,con questa meravigliosa e piu’ o meno attesa sorpresa, stimolare un ulteriore passo avanti come prospettiva di concretizzazione di quel partito che, solo pochi mesi fa, gli italiani hanno dimostrato nei fatti di volere al più presto; 
 
Evidenziamo infine, che con la sua presenza, il Presidente ha inteso ancora una volta rimarcare l’importanza fondativa per il nuovo partito del riferimento al Cattolicesimo Liberale e Popolare, riconoscendo che i Popolari Liberali sono un movimento vivo, solido e reale, a Todi, in Umbria e nel resto dell’Italia, a differenza di qualche altra sigla che presenta un solo generale e nessun esercito. 
 
28 settembre 2008- 
 
Salvatore Civiletti 
Coordinatore Regionale  
Movimento Popolari Liberali Umbria
Avv. Emanuele VerghiSigned on: gio 25 set 2008 17:39:47 CEST
CANDIDO SOCCIARELLI PROSEGUE IN TUTTO IL LAZIO L’ORGANIZZAZIONE DEL MOVIMENTO DEI POPOLARI LIBERALI NEL PDL  
 
Il 25 Settembre u.s., il Sen. Carlo Giovanardi ed il Coordinatore regionale dei Popolari Liberali nel Pdl, Candido Socciarelli hanno pianificato le prossime azioni da attuare sulla Provincia di Frosinone. 
Innazitutto, si è deciso di organizzare un convegno dei Popolari Liberali nel Pdl della Povincia di Frosinone il giorno 13 Novembre 2008 alle ore 18:30 nella Sala Consiliare del Comune di Cassino dal titolo: “Elezioni Amministrative per il rinnovo della Provincia di Frosinone 2009, PDL Svolta possibile e decisiva - L’adesione e il voto dei cattolici, come elemento determinante per passare da forza di opposizione a forza di governo”. 
In secondo luogo, il territorio della Provincia di Frosinone è stato suddiviso in tre macro aree e trenta collegi. 
A tal riguardo, i Popolari Liberali nel Pdl adotteranno la seguente organizzazione. 
Verrà nominato un Coordinatore Provinciale con delega esclusiva per l’area I, e due Vice-coordinatori Provinciali. 
Anche ad ogni Vice-coordinatore, così come è avvenuto per il coordinatore provinciale, verrà assegnata un’area di competenza esclusiva. 
Ogni Vice Coordinatore avrà il compito di individuare, all’interno della sua area, i coordinatori di collegio. Ogni coordinatore di collegio, a sua volta, dovrà nominare per ogni Comune di sua competenza, un coordinatore comunale. Il Direttivo Provinciale dei Popolari Liberali nel PDL sarà formato dal Coordinatore Provinciale, dai due Vice-coordinatori Provinciali, dal Responsabile Organizzativo, dal Responsabile del tesseramento, e da chiunque, sia iscritto ai Popolari Liberali nel Pdl, ma che abbia ricoperto o ricopra, nella Provincia di Frosinone, la carica di Sindaco, di consigliere provinciale, regionale, deputato, senatore.
Salvatore Civiletti
da Bastia Umbra
Signed on: lun 22 set 2008 18:30:13 CEST
Su youtube al link http://it.youtube.com/watch?v=0MN54ZKRkck c’è il video del discorso di Deins Verdini fatto alla scuola di Forza Italia a Gubbio il 13 sett 2008. Si raccomanda l’attento ascolto in modo che tutti siano coscienti di come verrà considerata la democrazia e Partecipazione dei cittadini nel nuovo partito e nelle istituzioni. L’ascolto è utile per poi intervenire nella fase costituente del nuovo partito in modo che venga sancito il principio che il cittadino debba essere protagonista della vita politica a 360° e non a 90°!!!
salvociviletti@ibero.it
EMANUELE VERGHINISigned on: lun 22 set 2008 16:19:03 CEST
ORIOLO ROMANO: SI E’ APERTO IL TAVOLO PER LA FORMAZIONE DEL PDL 
Lo scorso fine settimana presso il ristorante “Hosteria Santa Croce” di Oriolo Romano si è aperto il tavolo delle trattative per la formazione del locale Popolo della Libertà, il partito popolare, democratico, di ispirazione cristiana, costola italiana del partito popolare europeo, promosso a livello nazionale da Silvio Berlusconi. 
Al tavolo erano presenti il capogruppo dell’opposizione comunale, Aldo Imperatori (dei Popolari Liberali nel Pdl), il Coordinatore di Forza Italia nel Pdl, Eugenio Ridolfi, quello di Alleanza Nazionale nel Pdl, Francesco Paoletti e quello dei Popolari Liberali nel Pdl, Emanuele Verghini.  
Il clima è stato armonioso e di dialogo sereno; d’altronde il gioco di squadra, per quanto riguarda il centro destra oriolese, non è mai mancato. 
A livello organizzativo si è deciso di formare due organi uno assembleare ed uno decisionale e direttivo. In questa settimana, quindi, le singole componenti del Popolo della Libertà (PL nel Pdl, FI nel Pdl ed AN nel Pdl) si riuniranno separatamente, nei rispettivi Circoli, per decidere una rosa ristretta di nomi che facciano parte dell’organismo direttivo che possa traghettare le predette componenti del locale Centrodestra nel costituendo Pdl.  
Si è parlato anche dell’appuntamento elettorale delle prossime amministrative comunali (che si svolgeranno fra due anni) e della necessità di iniziare a lavorare già da ora per la formazione di una Lista Civica fatta di persone competenti e di valore, che siano in grado di risolvere i problemi del paese.
Emanuele VerghiniSigned on: ven 19 set 2008 17:55:59 CEST
Prosegue l'organizzazione territoriale dei Popolari Liberali. Nell'incontro avvenuto a Soriano nel Cimino, il coordinatore regionale Ing. Candido Socciarelli ha nominato responsabile comunale del movimento Vincenzo Virga. Nella discussione politica è emersa la necessità di rafforzare l'area del centro-destra che negli anni ha avuto, a Soriano, momenti di incomprensioni interne causando sconfitte elettorali altrimenti evitabili. Tutti i presenti hanno concordato nella necessità di aprire un ampio dibattito politico che riporti serenità nell'ambiente e consenta così di affrontare al meglio le prossime scadenze elettorali. Nei prossimi giorni saremo impegnati - ha detto Socciarelli - nella costituzione del nuovo Partito e il movimento dei Popolari Liberali è in prima fila con i propri dirigenti ed iscritti per portare un contributo di idee e di valori che fanno riferimento agli insegnamenti della dottrina sociale della Chiesa. Il nuovo coordinatore Virga è un cattolico democratico, già impegnato in passato nel sindacato all'interno del Ministero dell'Istruzione e dell'Università. Sono sicuro - ha concluso Socciarelli - che sarà elemento di moderazione e di equilibrio all'interno del PdL sorianese e punto di riferimento per tutti coloro che con passione vorranno impegnarsi nella politica e nelle Istituzioni. 
Per quanto riguarda invece il prossimo incontro del Movimento Giovanile dei Popolari Liberali nel Popolo della Libertà – il cui Coordinatore Provinciale è il ronciglionese David Paradisi – l’appuntamento è per Martedì 23 ore 20.30 presso il ristorante “Il Molino” di Viterbo. Interverranno, tra i giovani, Emilio Valenti, Daniele Proietti ed il Coordinatore del Circolo “Alcide De Gasperi” dei Popolari Liberali nel Pdl di Oriolo Romano, Emanuele Verghini; sarà presente il Coordinatore Regionale, nonché membro del Comitato Nazionale dei Popolari Liberali nel Pdl, Ing. Candido Socciarelli.
jacopoSigned on: ven 19 set 2008 11:47:53 CEST
i sindacati che non hanno firmato dovrebbero essere posti in quarantena……una sorta di sospensione dei diritti sindacali a tempo determinato, da condizionare naturalmente ad un referendum fra gli iscritti, …..è impensabile che non ci siano strumenti che permettano di controllare e “punire” la casta dei sindacalisti che non hanno saputo tutelare i lavoratori e salvaguardare il diritto del datore di lavoro di rilanciare un’azienda decotta come l’ALITALIA. Fischiare il Tricolore e farsi strumentalizzare da alcune forze politiche manifestano inopinatamente la debolezza di una classe sindacale obsoleta, incapace ed irresponsabile……………..
ibojola@gmail.com
Ultime notizie

Le ultime della Bacheca
Salvatore Buscemi Do
GIU' LE MANI DALL'AMSA 
 
Mila
Continua
COSIMO
a brindisi accordo poplib+udc+udeur+ udite, udite
Continua
Giandonato Di Cara
SALVATORE BUSCEMI COORDINATORE PROVINCIALE DI MILA
Continua

Lascia un messaggio in Bacheca
Visualizza la Bacheca

Powered by dicecca.net web site